ALPHA E LA QUALITA'

Ottenute le certificazioni di qualità ISO 9001 e UNI-EN 15038 per...

ALPHA TRA LE NUVOLE

Un nuovo sistema di traduzione in ambiente cloud che permette la...

NEWS E APPROFONDIMENTI

<< Tutte le news

ALPHA TRA LE NUVOLE

ALPHA TRA LE NUVOLE

Un nuovo sistema di traduzione in ambiente cloud che permette la condivisione in tempo reale di memorie di traduzione e glossari tra traduttori, revisori e Project Manager di un gruppo di lavoro.

Perché lo abbiamo sviluppato
Il beneficio più evidente e immediato agli occhi del cliente è la possibilità di vedere una progressiva riduzione dei costi di traduzione. Tutto ciò che viene tradotto una volta rimane per sempre del cliente. Questo significa che quanto tradotto in passato, anche a distanza di anni, non viene addebitato una seconda volta. Cosa che a noi interessa di più, invece, e che questa modalità di lavoro consente di rispondere in maniera efficace e semplice alle complesse esigenze dei nostri clienti. Spesso ci troviamo a gestire grandi volumi di lavoro in tempi strettissimi, dovendo coordinare la traduzione di un unico documento, o pacchetto di documenti, tra 4 o 5 traduttori e revisori, (vedi alcuni esempi nella sezione progetti). Condividendo in tempo reale Memorie di Traduzione e Glossari possiamo garantire un’uniformità terminologica e stilistica altrimenti impossibile. Altre volte è richiesto l’utilizzo di una terminologia specifica che il cliente desidera mantenere costante nel tempo. Questo sistema permette non solo di creare glossari dedicati che riproporranno in automatico i termini convalidati a qualsiasi traduttore, ma anche di segnalare eventuali difformità.

Come funziona
I testi vengono scomposti in segmenti detti Unità di Traduzione. Una volta tradotte, queste Unità vengono memorizzate in un database (Memoria di Traduzione) reso disponibile in tempo reale a tutti i traduttori inseriti in un gruppo di lavoro. Durante la traduzione, il sistema consulta costantemente la Memoria e quando individua un’Unità già tradotta in precedenza ne ripropone la traduzione presente nel database. Lo stesso vale per i glossari terminologici. In fase di traduzione è infatti possibile inserire in glossario i termini di maggior rilevanza o con un’elevata ricorrenza, mettendoli automaticamente a disposizione del resto del gruppo di lavoro. Il sistema, infatti, effettua una continua scansione del documento in lavorazione e quando rileva termini presenti nel glossario ne suggerisce la traduzione. Tutto questo non ha nulla a che vedere con gli strumenti di traduzione automatica. Memorie di Traduzione e glossari sono realizzati da traduttori professionisti e sottoposti a verifica e aggiornamento periodici dai nostri Project Manager. Questo è quello che intendiamo quando diciamo che facciamo un lavoro antico come la parola sapientemente arricchito dalle nuove tecnologie.